I CRITERI DI SCELTA E DI TRATTAMENTO DEGLI ACCIAI DA COSTRUZIONE E DA UTENSILI

di Cibaldi Dr. Cesare edito da AQM Srl

A quindici anni dalla seconda edizione del libro “I CRITERI DI SCELTA E DI TRATTAMENTO DEGLI ACCIAI DA COSTRUZIONE E DA UTENSILI”, l’autore, Dr. Cesare Cibaldi, considerando l’evoluzione della conoscenza di settore e la necessità d’aggiornare ed approfondire gli argomenti già trattati in passato, ha deciso di sviluppare un nuovo progetto redazionale, ambizioso e di rilevante portata.

L’opera completa è composta dai seguenti volumi:

VOLUME I – Metallurgia di base (510 pagine, 850 figure, 121 tabelle)
Il primo volume tratta gli aspetti fondamentali della metallurgia applicata agli acciai.
Le sei sezioni fondamentali:

  • Fisica dei metalli
  • Tecniche di tempra
  • Proprietà fondamentali
  • Trattamenti termici
  • Rivestimenti antiusura, sinterizzazione e pressatura isostatica a caldo
  • Metodi di controllo della conformità

VOLUME II – Parte 1: Acciai speciali da costruzione. (557 pagine, 791 figure, 961 tabelle)
Il secondo volume è diviso in due parti, vista la ricchezza dei dati relativi a tale opera.
La prima parte, è un eccellente data-base degli acciai speciali da costruzione normati in Europa, che dopo l’introduzione alla designazione e classificazione degli acciai speciali, descrive nove gruppi d’acciai e precisamente:

  • Acciai per impieghi strutturali
  • Acciai per cemento armato
  • Acciai da cementazione
  • Acciai da bonifica
  • Acciai per lavorazioni meccaniche ad alta velocità
  • Acciai da nitrurazione
  • Acciai per tempra superficiale
  • Acciai per molle
  • Acciai per formatura a freddo con una ricca introduzione specifica per ogni gruppo

VOLUME II – Parte 2: Acciai speciali da costruzione. (800 pagine, 900 figure, 1300 tabelle)
Il presente volume, dedicato ai tecnici dell’industria metallurgica, ai trattamentisti, ai progettisti dell’industria meccanica e agli studenti degli Istituti Tecnici Superiori e delle Facoltà d’Ingegneria, è la seconda parte della raccolta di dati sugli acciai speciali da costruzione, considerati dall’unificazione nazionale ed europea. È suddiviso in nove capitoli corrispondenti ad altrettanti gruppi di acciai speciali destinati a specifici impieghi, quali:

  • Acciai per bulloneria
  • Acciai resistenti allo scorrimento a caldo
  • Acciai per impieghi a basse temperature
  • Acciai per cuscinetti volventi
  • Acciai micro-legati indurenti per precipitazione
  • Acciai resistenti all’usura
  • Acciai ad elevata resistenza (UHS, HPS e Maraging)
  • Acciai inossidabili suddivisi in varie classi, quali:
    • acciai inossidabili martensitici
    • acciai inossidabili ferritici
    • acciai inossidabili austenitici
    • acciai inossidabili duplex o austeno-ferritici
    • acciai inossidabili indurenti per precipitazione
    • acciai inossidabili refrattari o resistenti a caldo

Oltre alla descrizione delle proprietà generali d’ogni singola categoria d’acciaio, con spiegazione teorica dei fenomeni coinvolti, di ogni acciaio unificato è data una scheda tecnica che contiene, ove applicabile:

  • una breve descrizione delle caratteristiche e degli impieghi consolidati
  • la corrispondenza nelle varie designazioni internazionali
  • i limiti della composizione chimica di prodotto
  • le temperature per le lavorazioni a caldo e i trattamentitermici

e, dove appropriato o disponibili in letteratura, anche:

  • la banda jominy
  • le curve di rinvenimento
  • i diagrammi TTT
  • i diagrammi CCT normali e modificati
  • le temperature dei punti critici AC1, AC3 o ACm e MS

VOLUME III – Acciai da Utensili. (500 pagine, 900 figure, 500 tabelle)
Questo libro raccoglie i dati sugli acciai da utensili considerati dalla norma internazionale UNI EN ISO 4957 più alcuni acciai non più unificati, ma ancora assai usati in Italia ed in Europa.
È suddiviso in sei capitoli dedicati all’introduzione agli acciai da utensili e a cinque gruppi di acciai da utensili e precisamente:

  • introduzione e classificazione degli acciai da utensili
  • acciai da utensili non legati per lavorazioni a freddo
  • acciai da utensili legati per lavorazioni a freddo
  • acciai da utensili legati per lavorazioni a caldo
  • acciai rapidi per utensili
  • acciai da stampi per materie plastiche

VOLUME IV – Diagnosi dei difetti metallurgici. (550 pagine, 40 tabelle, 1400 figure e 15 capitoli)
È il quinto libro della collana ed è suddiviso in quindici capitoli, di cui i primi 6 sono dedicati alle tecniche della diagnosi dei difetti metallurgici e i restanti 9 all’approfondimento delle tematiche caratteristiche di altrettante categorie di prodotti.
I titoli dei capitoli sono:

  • Procedure generali per la diagnosi dei difetti metallurgici
  • Genesi e classificazione dei difetti metallurgici
  • Danneggiamento da fatica
  • Danneggiamento da usura
  • Danneggiamento da corrosione
  • Danneggiamento da temperatura elevata
  • Difetti dei prodotti formati a caldo (fucinati, stampati e laminati)
  • Difetti dei getti di ghisa e d’acciaio
  • Difetti dei giunti saldati e brasati
  • Difetti degli utensili
  • Difetti degli alberi e cuscinetti
  • Difetti degli ingranaggi
  • Difetti e danneggiamento dei sistemi meccanici di fissaggio
  • Difetti delle caldaie e scambiatori di calore
  • Difetti dei recipienti a pressione.

VOLUME V – PARTE 1 – Metallografia. (300 pagine circa)
Nella prima parte dell’ultimo volume un impegno ancora più sostenuto e approfondito ha portato alla pubblicazione di un testo tecnico di circa 300 pagine

  • Introduzione alla Metallografia
  • Esame visivo (con particolare riferimento alla preparazione di un operatore di livello2)
  • Macrografia

VOLUME V – PARTE 2 – Micrografia (400 pagine circa)
Nella seconda parte dell’ultimo volume, uno studio intenso ha portato alla realizzazione di un testo tecnico di circa 460 pagine, dedicato alla micrografia, i cui contenuti sono:

  • Parte prima: Preparazione delle provette
  • Parte seconda: Metallurgia fisica: genesi delle strutture

VOLUME V – PARTE 3 – Metallografia: Tecniche micrografiche, metallografia e micrografia delle leghe ferrose (400 pagine circa)
La terza parte dell’ultimo volume è dedicato alla micrografia, i cui contenuti sono:

  • Tecniche micrografiche: N° 8 capitoli dedicati alla teoria e pratica per l’esaltazione del contrasto e attacco metallografico, alla microscopia ed elettronica a scansione, alla fotografia digitale con analisi quantitativa delle immagini, alle tecniche micrografiche in campo e alla micrografia a colori;
  • Metallografia e micrografia delle leghe ferrose: 5 capitoli dedicati alla metallografia e micrografia delle ghise, degli acciai dolci e rivestiti, acciai al carbonio e basso legati, acciai cementati e temprati, acciai da utensili e acciai inossidabili.

 

ATLANTE MICROGRAFICO DEGLI ACCIAI SPECIALI

Un’opera unica al mondo, indispensabile per i metallografi, i laboratori di metallurgia, per il controllo qualità e la ricerca.

Volume 1: Acciai speciali da costruzione
Questo volume è suddiviso in due parti:

  • Le microstrutture degli acciai in condizioni d’equilibrio, con particolare riferimento alle strutture del diagramma di stato Ferro-Cementite;
  • Le microstrutture degli acciai in condizione di non equilibrio, a partire dagli acciai naturali di laminazione, fino ai temprati e bonificati, con riferimento ai diagrammi TTT (o di trasformazione isoterma dell’austenite) e CCT (o di trasformazione dell’austenite al raffreddamento continuo.)

In entrambe le parti è stata inserita una breve trattazione di metallurgia di base che spiega come si costruiscono e si usano i diagrammi di stato, TTT e CCT, con riferimento alle strutture raggiungibili. Nella seconda parte, prima della parte iconografica, è inserita la scheda tecnica di ogni acciaio che contiene. Seguono poi le micrografie caratteristiche dei vari stati metallurgici, che costituiscono l’essenza dell’attuale atlante metallografico.

Volume 2: Acciai speciali da utensili
E’ suddiviso in sette capitoli e precisamente:

  • Introduzione agli acciai da utensili
  • Acciai da utensili non legati per lavorazioni a freddo
  • Acciai da utensili legati per lavorazioni a freddo
  • Acciai da utensili per lavorazioni a caldo
  • Acciai da rapidi
  • Acciai da utensili per stampi
  • Acciai da utensili speciali

In ogni capitolo, prima della parte iconografica, è inserita un’introduzione alla metallurgia della famiglia di acciai da utensili e poi le schede tecniche di ogni acciaio considerato che contengono: una breve descrizione delle caratteristiche e degli consolidati; la corrispondenza nelle varie designazioni internazionali (Europa, Italia, Germania, Francia e USA); i limiti della composizione chimica nominale di prodotto; le temperature per le lavorazioni a caldo e per i trattamenti termici: le proprietà meccaniche a temperatura ambiente nei vari stati.

 

ATLANTE MICROGRAFICO DEI METALLI E DELLE LEGHE NON FERROSE

Trattasi della prima edizione italiana della Collana “Atlante micrografico dei metalli e delle leghe non ferrose” che segue i due precedenti Atlanti dedicati alla Micrografia degli Acciai Speciali da Costruzione e da Utensili.

Volume 1: Rame e sue leghe (191 pagine e 6 capitoli)
Il Primo Volume della terza collana editoriale è dedicato al rame ed alle sue leghe ed è così suddiviso:

  • Introduzione: Metallografia e microstrutture del rame e sue leghe
  • Rame puro
  • Rame microlegato
  • Leghe rame-zinco: ottoni comuni e speciali
  • Leghe rame-stagno: bronzi
  • Leghe rame-alluminio: bronzi d’alluminio o curpoalluminio
  • Leghe di rame-nichel o cupronichel

Il libro contiene le micrografie, a vari ingrandimenti e dettagliatamente descritte, del rame e  sue leghe più usate nella metallurgia del rame.

 

Per richiedere offerta e per qualsiasi necessità, contattateci telefonicamente allo (0535) 26108 o via email all’indirizzo: abbonamenti@infodoc.it.

 Collana AQM e listino prezzi